Categoria l’Agave

Adolfo De Santis – Kaos

Collana L’Agave
pp. 60, Euro 11,00
ISBN 978-88-96313-36-7

Kaos di Adolfo De Santis

«Le poesie di Adolfo De Santis misurano il tempo di uno smarrimento antico, fatto di illusioni, speranza, attesa. Versi che cantano il piacere e il dolore, l’amarezza e l’inganno»…
(dalla prefazione)

Adolfo De Santis, nato a Napoli il 6 Settembre 1995, studia Giurisprudenza presso l’Università di Napoli. Appassionato divoratgore di libri, ha come passione l’impegno politico.
Ha pubblicato nel 2016 la silloge “Ceneri di un falò qualunque” con la Mongol era Ed.

Leggi tutto

Marco Nicastro – Il buio e la luce

Collana l’Agave
pp. 64, Euro 11,00
ISBN 978-88-96313-29-9

Il buio e la luce di Marco Nicastro

Mi accosto a te nella luce e divampo;
giungi ogni volta come iun’alba
e levighi l’inettitudine alla vita.
Mi ritrovo in epoche remote
già sazio d’esistere
a contare i giri a vuoto delle ore
a coltivare deserti di pazienza.
Ma tu dimmi: quando scandiamo i minuti
in parossistica tensione
si ha più ansia di vivere o di morire?

Marco Nicastro (1979), è psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico. Vive e lavora a Padova dove si occupa di psicoterapia dell’adolescente e dell’adulto in contesti pubblici e privati. Ha pubblicato la raccolta di versi Trasparenze (Oedipus, 2013) e in ambito clinico, il diario Pensieri psicoanalitici (Arpanet, 2013). Sue poesie sonos tate pubblicate su Italian Poetry ...

Leggi tutto

Lorenza Ferrari – Luna Nuova

Bozza Copertina

Collana L’Agave
pp. 64, Euro 11,00
ISBN 978-88-96313-28-2

Luna Nuova di Lorenza Ferrari

Leggi tutto

Daniela Mattiazzi – Corde tese

cordetese640Collana L’Agave
pp. 64, Euro 11,00
ISBN 978-88-96313-23-7

Corde tese di Daniela Mattiazzi

Daniela Mattiazzi, nasce ad Asti nel 1957, risiede e lavora a Bellinzago Novarese.
Interessata alla cultura nei suoi molteplici aspetti, ama l’arte e le abilità manuali; realizza alcuni manufatti artistici in ceramica con il Maestro Oronzo Mastro. Nel suo “caos” quotidiano, ha colto il magico filo che conduce i sentimenti, le sensazioni, le emozioni in un percorso tra i suoi stati d’animo, riuscendo a fermarli tra le righe, perchè, sostiene, “le poesie non si ragionano; la poesia è un linguaggio sottile che mi permette di esprimere quello che sento, e che non saprei dire in altri modi.” Considera la vera amicizia come il più autentico e umile dono d’arte..

Leggi tutto

Daniela Fontana – Il colore dei papaveri

Il colore dei papaveri 640Collana L’Agave
pp. 64, Euro 11,00
ISBN 978-88-96313-20-6

Il colore dei papaveri di Daniela Fontana

I versi di Daniela Fontana, dopo anni di esercitazioni, studio, affinamenti, sono di una dignità tale da aver guadagnato una pregevole pubblicazione.
N
utrita delle atmosfere e delle emozioni contenute nei versi dei grandi della Poesia, con particolare attenzione a quelli noti e meno noti del Novecento, l’Autrice ha operato delle scelte stilistiche e contenutistiche ben precise, r‘iuscendo a caratterizzare i propri componimenti che, pur trattando i temi più vari, risultano come contrassegnati da un “marchio di fabbrica”.
N
ei versi introduttivi di questo primo volumetto, è tracciata una sottile ironia verso chi crede che i sogni siano pure illusioni e i sognatori degli illusi...

Leggi tutto

Bonifacio Vincenzi, La tempesta perfetta

newTempestaperfettaCollana L’Agave

pp. 70, Euro 11,00
ISBN 978-88-96313-05-3

La tempesta perfetta di Bonifacio Vincenzi è il quarto volume della collana di poesia L’Agave di Aljon Editrice

(dalla quarta di copertina)

Esiste la tempesta perfetta? Chi potrebbe dirlo, se non un poeta, ai cui sensi acuti la ricerca dell’epifania delle cose riverbera come necessità vitale...

Leggi tutto

Pierino Gallo, Geometria dell’inganno

geometrie

newCollana L’Agave
pp. 62, Euro 11,00
ISBN 978-88-96313-02-2

Geometrie dell’inganno di Pierino Gallo è il terzo volume della collana di poesia L’Agave di Aljon Editrice
Se volessimo risalire all’antefatto genetico di queste Geometrie dell’inganno di Pierino Gallo, dovremmo necessariamente addentrarci in un’intricata ragnatela di rapporti, convergenze e, perché no, anche divergenze fra tre realtà che si fondono, autonome e indipendenti, nell’ essenza e  nella sostanza di un percorso poetico  già ben delineato.
La prima realtà è quella del poeta. Egli ha bisogno, come direbbe Keats, di  “un ricco coinvolgimento” che gli riveli all’inizio ben più di quanto gli sia effettivamente noto. E glielo riveli come da un oscuro impulso dove si percepisce con chiarezza non  la poesia ma ciò che viene prima della poesia, “l’aura – suggerirebbe Zolla –  che risulta dal convergere dei significati sottintesi o suggeriti e dal gioco dei contesti.”
La sec...

Leggi tutto

Pasquale Napolitano – Frammenti del fuoco

pp. 45, Euro 11,00

«Prima o poi tutti incontrano una pratica.
Una pratica è accogliere se stessi al cospetto del mistero.
Iniziare a praticare e commuovere il cielo;
stabilizzarsi nella pratica è una benedizione.
Il più alto livello di pratica è la gratuità.
Arrivare a praticare senza scopo
è scoprire che ovunque vi è pratica.
Quando tutto è pratica,
non esiste altro maestro che il quotidiano.
Il quotidiano e l’ordinario realizzano la più alta magia:
“l’esistenza è uno specchio”.
Se: “ ciò che in alto è il basso”,
ciò che dentro è fuori.»

dalla quarta di copertina

Leggi tutto

Roberto Borghetti – Insondabili nodi

borghetti-1

pp. 55, Euro 11,00

…La raccolta presenta più di una volta l’immagine dei treni, della stazione, dei binari, dei bagagli e quindi del viaggio, ma non un viaggio reale, come si sarebbe auspicato un qualunque poeta del ‘700 o dell’ ‘800 (e qui la netta separazione con la crisi dell’uomo contemporaneo), né una fuga nel passato o nell’esotismo, o ancora una semplice metafora della vita, ma un’acerba e cruda immagine dell’impossibilità, del mancato incontro: quasi un opposto dei nodi, i binari non s’incontrano ma vanno paralleli, la stazione è solo sosta, il treno non permette di affacciarsi, senza una partenza e meno che mai un arrivo.

Angela Lo Passo, dalla prefazione

Leggi tutto